Indietro

22/10/2015

Assegnate le Borse di studio Bonaventura Maschio 2015 per il master AIS “La ricerca dell’eccellenza”.

Giunge quest’anno alla dodicesima edizione l’iniziativa promossa dalla Distilleria Bonaventura Maschio in collaborazione con l’AIS.

L’azienda di Gaiarine (TV), ha assegnato tre borse di studio a Davide Ganci, Federico Massimi e Riccardo Marangon, rispettivamente per il Sud, Centro e Nord Italia, per incentivare i giovani sommelier a coltivare la propria passione e approfondire le tematiche legate al mondo della distillazione.

Una due giorni di lezioni teoriche e pratiche, tenute da esperti del settore, con il focus sulla conoscenza dei distillati italiani e stranieri, sulle tecniche di distillazione in uso, sulle sperimentazioni che vengono svolte all’interno delle aziende e, per finire, con l’arricchimento delle competenze professionali nel campo delle degustazioni a cui i sommelier sono chiamati. È questo il programma del master di specializzazione sulle acquaviti dal titolo “La Ricerca dell’Eccellenza” che ha avuto luogo il 20 e 21 ottobre 2015 presso la sede dell’azienda trevigiana. Una giuria qualificata ha effettuato le selezioni, decretando i tre vincitori.

Questi giovani sommelier saranno premiati il 14 novembre, a Milano, in occasione del 49° Congresso Nazionale AIS, da Anna Maschio, che rappresenta con il fratello Andrea la più giovane generazione dell’azienda di Gaiarine, apprezzata in tutto il mondo per un prodotto d’eccellenza qual è Prime Uve.

Leggi anche

07/06/2021

Tiramisù di Casa è ora disponibile sul nostro shop online!

Il tiramisù, uno dei dolci del cuore degli italiani, che a tutti noi riporta alla mente momenti di felicità in famiglia, è diventato un liquore....

Leggi tutto

16/04/2021

Bonaventura Maschio presenta la nuova collezione "I nostri assaggi"

Per rispondere al desiderio di un consumo di qualità da apprezzare non solo fra le mura domestiche o al ristorante ma anche outdoor, Bonaventura Masc...

Leggi tutto

18/03/2021

Antonio Biafora di Hyle (CS) vince il premio chef "Sorpresa dell'anno"

Antonio Biafora, giovane chef patron del ristorante Hyle di San Giovanni in Fiore, in provincia di Cosenza, ha ricevuto il premio “Sorpresa dell’A...

Leggi tutto